Negli ultimi tempi, quando si parla di rimedi naturali contro la calvizie, i termini Serenoa Repens Capelli sono davvero piuttosto frequenti e sembrano voler proporre questo anti DHT naturale come un sostituto della finasteride nella lotta contro l’alopecia androgenetica (o calvizie comune). In questo articolo cercheremo di fornirvi le corrette informazioni affinché possiate farvi un’idea precisa in merito.

 

 

Serenoa Repens, nota anche come saw palmetto (o palmetto seghettato) è il nome di una palma nana originaria delle coste sud orientali degli Stati Uniti d’America (oggi coltivata anche nell’Europa meridionale e nell’Africa settentrionale). Il suo frutto è una piccola bacca rosso scuro (che a maturazione diviene blu-viola) molto simile per forma e dimensioni alle olive che tutti conosciamo ed è proprio questo ad avere proprietà curative. Infatti la tradizione dei nativi americani, già diversi secoli fa, considerava tali bacche un ottimo rimedio naturale per la cura delle infezioni all’apparato urinario e infiammazioni alla prostata. I principi attivi che danno queste proprietà curative alla pianta (e ovviamente agli estratti utilizzati ai giorni nostri) sono sostanzialmente:

  • Acidi grassi liberi: oleico, laurico, miristico, linoleico, linolenico, palmitico
  • Fitosteroli: β-sitosterolo, il β-sitosterolo-3-O-glucoside, il campestrolo e il stigmasterolo

Come agisce?

Si trattava però solo di rimedi della tradizione popolare che come tali, seppur di riconosciuta efficacia, non erano comprovati da studi scientifici accreditati. Solo verso la fine del secolo scorso vennero effettuati diversi studi per comprendere le modalità di azione della serenoa repens e in quale modo intervenisse nell’alleviare le problematiche sopra evidenziate.

Permixon serenoa repensLo studio The effect of Permixon on androgen receptors risalente al 1988 evidenziò come l’uso appunto di Permixon (semplice estratto lipo-sterolico di serenoa repens in capsule molli) riducesse di circa il 40% l’assorbimento di DHT dai tessuti presi in esame. Era quindi evidente una spiccata azione antiandrogena seppur inferiore a quella di finasteride che raggiunge il 70%.

Questo ulteriore studio Effects of long-term treatment with Serenoa repens (Permixon) on the concentrations and regional distribution of androgens and epidermal growth factor in benign prostatic hyperplasia del 1998 conferma definitivamente che serenoa repens è in grado di inibire in vivo la alfa 5 reduttasi provocando una significativa diminuzione della conversione di testosterone in diidrotestosterone con ottimi risultati soprattutto in zona periuretrale che nei casi di IPB è quella che si ingrossa provocando i fastidi all’apparato urinario. Ecco quindi spiegata la motivazione per cui serenoa è efficace nei casi di ipertrofia prostatica.

La raccolta di studi più significativa a tal proposito è Saw palmetto extracts for treatment of benign prostatic hyperplasia: a systematic review pubblicato sul JAMA del 11/1998 che prende in esame i risultati dei 18 studi più importanti che coinvolgevano un totale di 2939 uomini tutti con IPB sintomatica di primo e secondo livello.

Dato che non siamo qui per parlare di problemi alla prostata (ho riportato comunque sopra i link agli studi per chi volesse approfondire 😉 ), in estrema sintesi l’esame dei dati presi in considerazione in questa raccolta, diedero conferma che l’utilizzo di serenoa repens nel trattamento di IPB porta a miglioramenti dei sintomi urologici e del flusso urinario. L’importante era aver accertato l’azione di inibitore della alfa 5 reduttasi e quindi impedire la formazione del DHT poiché, come spiegato nell’articolo Calvizie Maschile: Domande e Risposte, tale ormone è senza dubbio la causa principale della alopecia androgenetica negli individui predisposti.

Serenoa Repens Capelli: in cosa è utile?

calvizie domandeSe siete lettori di questo blog, è evidente che il vostro interesse maggiore riguarda i capelli… però fino ad ora abbiamo sempre parlato dell’utilizzo del saw palmetto nella cura della ipertrofia prostatica benigna, e ciò era necessario per capire il metodo di azione rivelatosi simile a Finasteride e Dutasteride. Ossia tutti farmaci nati per la cura della IPB ma rivelatisi utilissimi anche per contrastare la Calvizie Maschile.

Quindi per deduzione è semplice comprendere che, se Finasteride e Dutasteride si sono rivelate armi vincenti nella terapia per l’alopecia androgenetica, anche il binomio serenoa repens capelli ha le carte in regola per essere un buon rimedio naturale contro la calvizie.

L’inibizione della alfa 5 reduttasi non è l’unica modalità d’azione utile con cui il saw palmetto combatte l’alopecia androgenetica. Di seguito l’elenco completo:

  • Contrasta la produzione del diidrotestosterone: gli acidi grassi presenti inibiscono entrambi gli enzimi della 5-alfa-reduttasi (tipo 1 e 2), sia nelle cellule epiteliali prostatiche sia nelle cellule follicolari umane, riducendo di fatto la produzione di DHT a partire da testosterone.
  • Impedisce al DHT di legarsi ai recettori delle cellule del follicolo pilifero: i fitosteroli, come il β-sitosterolo, entrano in competizione con il DHT per legarsi a tali recettori e impedendo ad una quota di tale ormone di apportare i conosciuti danni.
  • Proprietà antinfiammatorie: grazie alla capacità di inibire gli enzimi lipossigenasi e ciclossigenasi, fondamentali per la produzione di prostaglandine.

Grazie a questo mix di azioni, la serenoa sembrerebbe quindi agire colpendo la calvizie su più fronti e questo certamente non è un male vista la multi fattorialità dell’aga che abbiamo visto quanto abbiamo trattato le cure farmacologiche

Dosaggio e Titolazione Efficace

Gli studi clinici hanno dimostrato che il dosaggio ottimale sia per IPB che per alopecia androgentica è di 320 mg al giorno. Molto importante è però la titolazione dell’estratto secco che deve avere una percentuale acidi grassi e fitosteroli standardizzata tra 85% e 95%. Pertanto controllate sempre che la titolazione sia quella giusta.

Dove Acquistare Serenoa Repens?

Se escludiamo Permixon 320 mg che è l’unico prodotto ad oggi classificato come farmaco e quindi acquistabile solo in farmacia dietro prescrizione medica, ad oggi esistono validissimi prodotti classificati come integratori. Non ci si deve soffermare eccessivamente sul fatto della classificazione farmaco o integratore, semplicemente negli anni 80 la Pierre Fabre Pharma Srl (azienda produttrice di Permixon) lo ha proposto come farmaco ottenendo l’approvazione. Ovviamente l’iter per ottenere la qualifica di farmaco comporta fasi di test e ricerca estremamente più lunghe e costose rispetto a quanto necessario per la qualifica di integratore, pertanto ai giorni nostri i principali produttori optano per quest’ultima opzione.

Tra gli integratori oggi molto in voga anche, grazie alla massiccia campagna pubblicitaria in televisione, troviamo sicuramente Prostamol:

Molto noti nell’ambito di forum a tema tricologico sono invece Restax e Prostafactors anch’essi ideati per la prostata ma di ottima qualità e titolazione, quindi validissimi anche per i capelli:

Con formulazione dedicata alla cura del capello è stato invece ideato Sametrix che agli estratti di Serenoa aggiunge anche l’ortica:

I prodotti sono quindi svariati e tutti validi. Quando fate la vostra scelta è importante però, come detto sopra, fare attenzione alla titolazione in acidi grassi e fitosteroli che deve essere tra 85% e 95%.

In seguito sarà nostra cura inserire articoli dedicati ai più validi integratori a base di serenoa repens per evidenziarne le singole peculiarità.

Di seguito altri prodotti che soddisfano queste caratteristiche e che possono essere acquistati on line tramite servizi molto popolari:

Serenoa Repens Effetti Collaterali

Trattandosi di un prodotto a base naturale che, se escludiamo il Permixon, abbiamo visto viene venduto come integratore da banco e non soggetto a prescrizione medica, gli effetti collaterali sono limitati sostanzialmente a quelli di carattere digestivo e gastro intestinale. Ovviamente si parla di assunzione del dosaggio standard di 320 mg al giorno e su persone che non abbiano problematiche ormonali preesistenti. In tali casi particolari è sempre bene chiedere consiglio al proprio medico sul da farsi poiché abbiamo visto che comunque il saw palmetto ha proprietà antiandrogene.

Alternativa a Finasteride: Si o No?

Per dare una risposta a questa domanda, ci viene in aiuto questo studio comparativo  Comparitive effectiveness of finasteride vs Serenoa repens in male androgenetic alopecia: a two-year study e, nonostante il link in inglese dovuto alla pubblicazione sul International Journal of Immunopathology and Pharmacology di novembre 2012 e su Pubmed, una volta tanto si tratta di uno studio interamente italiano.

Come si evince dal titolo si tratta di uno studio della durata di 2 anni in cui sono sono stati selezionati 100 individui soggetti ad alopecia androgenetica di livello da lieve a intermedio. Sono stati creati 2 gruppi dove nel gruppo 1 venne somministrato 1 mg di finasteride al giorno, mentre al gruppo 2 si somministrarono 320 mg di serenoa repens ogni giorno. Vennero scattate foto a cadenza mensile per i 24 mesi di durata totale del test.

Il risultato ha visto nel gruppo della Serenoa il 38% di individui mostrare miglioramento della patologia e incremento del numero di capelli, contro il 68% nel gruppo che utilizzava finasteride. Inoltre mentre finasteride si è dimostrata efficace sia in zona frontale che nel vertex, serenoa ha agito solo nel vertex.

I risultati migliori in termini di qualità dell’incremento sono stati riscontrati nel gruppo trattato con finasteride e in particolare nei pazienti con calvizie a livello compreso tra 2 e 3 della scala norwood quindi di lieve/moderata intensità. Entrambi i gruppi hanno tollerato bene le terapie senza comparsa di effetti collaterali.

Conclusioni

Ma allora alla domanda “Serenoa Repens Capelli: alternativa a Finasteride?” che fa da titolo a questo articolo, quale risposta possiamo dare?

Personalmente mi sento di dire che il Saw palmetto può essere considerato un valido approccio nel trattamento di AGA lieve o intermedia e una alternativa valida soprattutto per coloro che non vogliono o non possono usare Finasteride o altre terapie topiche. Tale integratore naturale si è dimostrato in grado di stabilizzare situazioni di calvizie androgenetica moderate e con effetti collaterali pressoché assenti.

Certamente trattandosi di prodotto di derivazione botanica, non ci si devono attendere gli stessi risultati di farmaci di sintesi quali Finasteride o Dutasteride in quanto, come visto anche dagli studi sopra citati, agisce in maniera più blanda. Però possiamo affermare con sicurezza che tra gli integratori naturali è tra quelli con la maggior efficacia nell’affrontare l’alopecia androgenetica.

Se avete domande relative a Serenoa Repens che qui non sono state trattate, desiderate approfondimenti o semplicemente volete dire la vostra riguardo a questo integratore, lasciate un commento o contattateci. Risponderemo sicuramente 😉



Lascia un Commento:

Share This