L’argomento ricrescita capelli è sempre guardato con sospetto viste le numerose truffe e speculazioni che ci sono nel settore.

Se mi segui fin dall’inizio, avrai visto come il sito Calviziehelp.it è nato essenzialmente come un blog personale in cui racconto il mio percorso di cure per contrastare l’alopecia androgenetica basato sulle terapie ufficialmente approvate a tale scopo. Avrai visto infatti molti articoli che spiegano i farmaci ufficiali e il mio report personale con aggiornamenti fotografici.

Tuttavia nel corso del 2017 un ragazzo di nome Antonio mi chiede se fosse possibile pubblicare nel sito anche il suo caso di ricrescita con sola finasteride che ha certamente dell’incredibile. Anzi, se non lo hai fatto, ti invito a darci un’occhiata dopo che avrai letto questo articolo.

Da allora ho deciso quindi di pubblicare, oltre al mio, anche altri casi di risultati notevoli ottenuti con le sole terapie ufficiali basate quindi su finasteride, minoxidil ed eventualmente antiandrogeni topici.

Le richieste non sono state molte, e alcune ho dovuto rifiutarle perché il materiale fornitomi non era adatto agli standard che mi sono prefisso per i report. Tuttavia qualche settimana fa nel forum ieson mi sono imbattuto nel caso dell’utente Master86 che mi ha veramente colpito per precisione nelle spiegazioni e per qualità delle foto.

Ho quindi chiesto se era interessato ad apparire anche su Calviziehelp ed ha risposto in modo affermativo autorizzandomi a pubblicare l’articolo che stai leggendo.

Ovviamente non potrò essere preciso soprattutto sulla progressione della sua alopecia negli anni precedenti l’inizio delle cure  in quanto, a differenza dell’evoluzione della mia calvizie, non dispongo di un archivio storico completo. Però le foto fornite dal periodo in cui ha iniziato a curarsi e per i primi 6 mesi di terapia, sono decisamente complete e di ottima qualità.

Evoluzione della calvizie di Master86

Fin da quando era ragazzo attorno, all’età di 17 – 18 anni, Master86 nota i primi segni caduta dei capelli sulle tempie che iniziano a miniaturizzare e perdere qualità.

Quando arriva a 21 anni la stempiatura è ulteriormente avanzata mentre il vertex è ancora intatto. Giunto all’età di 24 anni il problema alle tempie e zona frontale è evidente e Master inizia ad utilizzare minoxidil, ma non è costante nelle applicazioni e dopo poco molla.

Ai giorni in cui sto scrivendo questo report Master86 ha ormai 31 anni e la situazione è decisamente degenerata sia su tempie, che su tutta la zona frontale e centrale. Anche il vertex, che fino ad ora aveva retto, ora presente segni di forte diradamento come vedremo dalle foto che seguiranno a breve

Situazione pre cura

Nonostante la giovane età di soli 31 anni, la situazione è già piuttosto compromessa con un grado tra il 4 e 5 della scala norwood con zona frontale gravemente miniaturizzata e vertex molto diradato e che fa intravedere molto bene il cuoio capelluto.

Ma ecco 2 foto che spiegano molto più di mille descrizioni:

vertex pre cura
front precura
Per la foto del frontale ci dobbiamo accontentare di questa foto riflessa allo specchio (mentre scattava quella del vertex 🙂 ), però appaiono comunque evidenti i danni provocati dalla calvizie.

La cura di Master86

L’alopecia androgenetica è senza dubbio presente e quindi, dopo aver ottenuto una diagnosi da un dermatologo, ottiene la prescrizione per una terapia farmacologica basata su:

  • 1/4 di proscar tagliato
  • 3 ml al giorno di Minoxidil 5% galenico con veicolante Trichosol 2 volte al giorno

Due parole sul Trichosol dato che è un prodotto che nemmeno io conoscevo. Si tratta di un veicolante, prodotto dall’azienda Fagron Italia, privo di glicole e alcool in grado comunque di tenere in soluzione il minoxidil limitando al minimo gli effetti disidratanti dei veicolanti classici. Quindi sulla carta è molto più delicato sul cuoio capelluto. Non è esclusa una prova in futuro 😉

Va precisato che il minoxidil lo applica solo nella parte frontale per ragioni di comodità in quanto nell’applicazione serale fatta poco prima di andare a letto metterlo dietro comporterebbe l’imbrattamento del cuscino (posso capirlo).

Quindi i risultati che vedrete sul vertex sono dovuti a sola finasteride visto le in quella zona non viene applicata la lozione.

Alla terapia appena indicata, aggiunge di sua iniziativa i seguenti integratori che comunque sono utili per la salute dei capelli e cuoio capelluto:

  • 1 pasticca di biotina da 10mg
  • 1 pasticca di zinco da 40mg
  • 1 pasticca di multivitaminico

Ricrescita Capelli Uomo: cosa si può ottenere con le terapie ufficiali?

Quello che accade nei primi 5-6 mesi di terapia ha dell’incredibile, tanto da far sembrare addirittura “mediocri” i risultati da me ottenuti. Assistiamo infatti ad un recupero pressoché totale della chierica (su cui ti ricordo che non viene nemmeno applicato il minoxidil). Ecco una foto:

vertex 6 mesi bagnati

Recupero Vertex dovuto a sola finasteride

Il miglioramento in qualità generale e il recupero dei capelli miniaturizzati presenti nella chierica, mostra ancora una volta come finasteride possa essere un’ottima arma per questa zona. A patto ovviamente che si intervenga quando ancora ci sono follicoli piliferi da salvare. Di seguito un collage comparativo preparato da Master86 che mette a confronto il vertex nel corso dei primi 6 mesi di cura:

ricrescita capelli confronto 6 mesi

Ricrescita capelli sulle tempie

Ma ancora più stupefacente è il recupero che avviene nel frontale dove la combinazione finasteride + minoxidil provoca un vero e proprio stravolgimento della situazione. Sembra che sia riuscito davvero a far ricrescere i capelli anche su buona parte della difficile zona tempie.

Penso che dalle immagini ti sarà più chiaro quello che intendo dire:

front 6 mesi bagnato
La foto qui sopra è fatta a capelli bagnati e pettinati in avanti per un corretto paragone con quella pre cura.
front 6 mesi asciutto
Questa invece è fatta a capelli asciutti e pettinati.
Penso ci sia poco da dire vista l’entità del risultato. Ora seguiranno altre due foto in cui si mostra più nel dettaglio l’attaccatura:

 

tempie zona recuperata
In questa foto l’utente mette in evidenza (tramite la cornice rossa) la zona del frontale in cui ha avuto il recupero maggiore e dove prima si potevano vedere esclusivamente pochi capelli finissimi.
ricrescita capelli sulle tempie
Mentre in questa puoi vedere come le tempie siano popolate di molti nuovi capelli in fase di crescita. E non si tratta di semplici vellus in quanto sono già pigmentati.

Certamente in molti potrebbero dire che l’attaccatura non è ottimale, ma ricordo che si tratta di una delle zone più ostiche da trattare. Inoltre va ricordata la situazione di partenza e il fatto che siamo solo a 6 mesi di terapia, ossia un periodo talmente breve che in genere non è nemmeno detto che si possano vedere risultati.

Cura Calvizie: l’abbiamo quindi trovata?

Sicuramente a vedere risultati del genere ti verrà spontaneo chiederti se una simile ricrescita dei capelli la possono avere tutti?

Smorzo subito facili entusiasmi in quanto la risposta a questa domanda è: “Ovviamente NO!“. E’ evidente che Master86, così come Antonio e includerei anche me stesso, siamo tutti ottimi risponditori a finasteride e questo non è affatto scontato che accada a tutti gli utilizzatori. Inoltre, secondo il mio parere, Master è anche un super risponditore al minoxidil. Solo questo infatti può spiegare l’enorme recupero in zona frontale avuto in questo breve lasso di tempo.

Purtroppo non tutti reagiamo allo stesso modo ai farmaci e per tanto esistono persone che non hanno risultati apprezzabili, o altre che addirittura oltre a non avere risultati accusano anche effetti collaterali.

Effetti indesiderati

Master86 non riporta alcun effetto collaterale dopo i primi 6 mesi ed io posso certamente crederci in quanto assumo questi farmaci da 5 anni e ancora oggi non ne accuso. Ovviamente non sto dicendo che sia per tutti così e non sto negando l’esistenza degli effetti collaterali. Solo che, come è giusto che sia, questi non rappresentano la norma… bensì una rara eccezione.

Conclusioni

Quando si parla di ricrescita capelli spesso si teme di incappare in truffe o di spendere soldi in prodotti o trattamenti dalle mirabolanti promesse, ed effettivamente spesso è così. Nel nostro sito cerchiamo di dirottare le persone verso le terapie che ad oggi sono ufficialmente approvate per curare la calvizie rivolgendosi a medici esperti in tricologia e soprattutto evitando cure “fai da te”.

Spero che questo caso, unitamente agli altri raccolti nel sito (tra cui il report sulla mia terapia contro la calvizie) e ai numerosi articoli esplicativi, possa esserti utile per crearti una tua cultura riguardo l’alopecia androgenetica. Ma soprattutto il concetto che ci auguriamo di riuscire a trasmettere è che la calvizie è curabile se presa ai primi segnali.

Se vuoi fare qualche domanda su questo interessante caso, o se magari desideri riportare la tua esperienza qui su Calviziehelp.it, lascia un commento nell’apposito spazio o contattaci tramite il form dedicato 😉

Finnikola

Finnikola

Autore Articolo

Ciao, sono il fondatore di CalvizieHelp che porto avanti per passione ormai dal 2016. Curo personalmente la scrittura e pubblicazione dei contenuti. Per avere maggiori informazioni su di me, clicca pure in questo box.

Dai il Tuo Voto a questo Articolo:

Sending
User Review
5 (1 vote)

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento:

Shares
Share This