Nel leggere il titolo del presente articolo e in particolare le parole Risultati Finasteride, i lettori affezionati molto probabilmente si aspettavano l’ennesimo aggiornamento del mio percorso di terapie per la calvizie giunto ormai a 3 anni.

Di fatti il sito Calviziehelp.it è sostanzialmente un blog basato sulle mie esperienze personali acquisite da svariati anni di presenza sui forum di settore che hanno trasformato l’interesse iniziale, dato dalla necessità di trovare un rimedio all’alopecia androgenetica che avanzava, in una vera e propria passione che mi spinge a studiare e approfondire sempre più l’argomento relativo alle cure ufficiali e risultati ottenibili.

Tuttavia proseguendo nella lettura del titolo avrete notato “il sensazionale caso di Antonio” intuendo che questa volta intendo trattare non della mia situazione personale, bensì dei risultati ottenuti per l’appunto da Antonio utente del forum bellicapelli che ha voluto condividere il suo percorso di cure iniziato da pochi mesi.

Si tratta di un caso ben documentato da foto molto chiare e i cui risultati sono certamente eclatanti come potrete vedere tra poco.

Ovviamente ho personalmente contattato Antonio che mi ha autorizzato ad raccontare la sua storia e ad utilizzare le sue immagini.

La situazione iniziale

Antonio ha solo 30 anni ma, pur essendo decisamente giovane, presenta una situazione di alopecia androgenetica già molto avanzata che si può ricondurre ad una posizione tra il grado 4 e il 5 della Scala Norwood dove le tempie erano già molto scavate e tutta la zona del vertex e superiore del capo erano fortemente diradate con moltissimi capelli miniaturizzati.

Di seguito la foto relativa alla situazione pre cura:

risultati finasteride antonio

Non è difficile intuire che nel giro di breve tempo la situazione si sarebbe evoluta fino agli stadi più avanzati della calvizie arrivando al grado 6 o 7 della scala norwood.

Inizio delle cure

Antonio segue il percorso classico rivolgendosi ad un medico che gli prescrive i consueti minoxidil e finasteride. Purtroppo però, dopo poco più di un mese, il minoxidil industriale gli crea fastidiosi pruriti e irritazioni dovute probabilmente al glicole propilenico. Certamente avrebbe potuto tentare la strada del minoxidil galenico ma decide invece di abbandonarlo totalmente.

Di fatto quindi prosegue a curarsi solo con finasteride usando Propecia da 1 mg il primo mese e passando poi a un generico da 5mg spezzato in 4 parti per ridurre i costi.

Risultati Finasteride: cosa si può ottenere?

Dopo soli 4 mesi di cure (dei quali gli ultimi 3 di sola finasteride) la situazione dei capelli di Antonio migliora drasticamente al punto che le foto seguenti potrebbero indurre a pensare non si tratti della stessa persona. Questo è proprio accaduto nel forum bellicapelli dove qualche utente ha messo in dubbio la veridicità delle immagini postate, ma Antonio ha poi fornito immagini da cui è chiarissimo che si tratti della medesima persona.

Ecco alcune foto della situazione a 4 mesi di finasteride:

Capelli Asciutti

antonio 4 mesi

 

Capelli Bagnati

antonio 4 mesi bagnati

Già da queste foto si può capire che i risultati dati da finasteride in soli 4 mesi sono stati sensazionali, ma per dare un’idea ancora maggiore dell’aumento di qualità dei capelli, ecco di seguito altre immagini in cui i capelli sono pettinati in avanti:

Capelli Asciutti

4 mesi avanti asciutti

 

Capelli Bagnati

4 mesi avanti bagnati

Certamente il fatto che i capelli siano tirati in avanti nelle ultime 2 foto camuffa la situazione reale delle tempie che essendo ormai glabre da tempo certamente non potevano recuperare, ma Antonio ha fornito comunque le prime due foto a 4 mesi perfettamente comparabili a quella pre cura.

Possiamo vedere come tutti quei capelli miniaturizzati e diradati presenti in zona chierica abbiano avuto un notevole inspessimento e il processo di miniaturizzazione non solo sia sia fermato, ma di fatto si sia letteralmente invertito.

Ma tutti possono avere questi risultati con finasteride?

Quando si affronta l’argomento Risultati Finasteride va sempre precisato che ci sono i cosiddetti buoni risponditori al farmaco che possono realmente ambire a risultati di questa portata e anch’io, come potete vedere nel mio caso personale, rientro in questa categoria.

Però il caso di Antonio è ancor più stupefacente del mio per i seguenti motivi:

  • si cura da soli 4 mesi
  • usa solo finasteride
  • la sua calvizie era molto più avanzata rispetto alla mia situazione di partenza
  • io, a differenza sua, utilizzo anche una lozione di minoxidil e antiandrogeni topici che da certamente un aiuto alla terapia

Non a caso ho usato la parola sensazionale fin dal titolo dell’articolo.

Coloro che rientrano tra i buoni risponditori a finasteride possono trarre vantaggio dal suo metodo di azione che consiste nel ridurre drasticamente la formazione di DHT. Essendo tale ormone la causa principale che porta alla miniaturizzazione dei follicoli piliferi nelle persone soggette ad alopecia androgenetica, è possibile bloccare il processo e, nei casi migliori come ad esempio questo, anche ottenere la sua inversione.

Questo ovviamente a patto di avere ancora dei capelli in fase di miniaturizzazione perché se la vostra testa è completamente liscia c’è ben poco da fare.

Poi purtroppo ci sono anche i cattivi risponditori che non traggono alcun vantaggio dall’utilizzo di questo principio attivo.

Effetti Collaterali?

Nei primi 4 mesi in cui Antonio ha utilizzato finasteride, dice di non aver avuto alcun effetto indesiderato e io non posso che credergli visto che utilizzo questo farmaco da ormai 3 anni e ancora non ne ho accusati.

Prima che qualcuno mi accusi di sostenere la tesi che finasteride non da alcun effetto collaterale lo rimando all’articolo sugli effetti collaterali dove affronto in maniera approfondita l’argomento e dalla cui lettura si potrà capire che io non ne nego assolutamente l’esistenza 😉

Conclusioni

Il tema risultati finasteride può essere piuttosto ambiguo e l’intento di questo articolo non vuole essere assolutamente quello di dire che chiunque assuma questo farmaco può ottenere risultati analoghi a quelli mostrati nelle foto sopra.

E’ anche vero però che molti si fanno impressionare dalle informazioni allarmistiche relative agli effetti collaterali che spopolano in rete al punto di dare l’impressione che questi colpiscano indistintamente tutti gli utilizzatori e in maniera drastica.

Invece riguardano una stretta minoranza e sono reversibili interrompendo l’assunzione.

Quello di Antonio è senza ombra di dubbio un caso eccezionale e non alla portata di tutti, però non è sicuramente l’unico al mondo ad aver tratto vantaggi simili dall’uso di questo farmaco.

Quello che cerco di dire è: perché perdersi la possibilità di avere un risultato come quello di Antonio oppure il mio… senza nemmeno fare un tentativo?

Si fa una prova e, se si è tra gli sfortunati che accusano effetti collaterali, si proverà a ridurre il dosaggio o se ne sospenderà l’uso. Ricordo sempre che finasteride è un farmaco soggetto a prescrizione medica e quindi sconsiglio caldamente il “fai da te” 🙂

L’importante è comunque intervenire quando la calvizie non ha ancora fatto troppi danni poiché è nelle fasi iniziali che le terapie farmacologiche danno i migliori risultati.

E voi cosa ne pensate dei risultati raggiunti dal nostro Antonio? Conoscete persone che hanno avuto recuperi importanti grazie a finasteride?

Scrivetelo pure con un commento nell’apposito spazio qui sotto 😉

 

 



Lascia un Commento:

Share This