Kmax Stimulating Shampoo – Recensione

Aggiornato il:

Autore: finnikola

173

Visualizzazioni

Quando ho visto rete le prime notizie su Kmax Stimulating Shampoo ne sono rimasto particolarmente incuriosito ed ho atteso con interesse l’uscita sul mercato per poterlo testare personalmente e scrivere la recensione che ora stai leggendo.

Qualità made in Italy

Il mio interesse per questo shampoo innovativo deriva innanzitutto dal fatto che è totalmente ideato dall’azienda italiana K-Max Italia facente parte a sua volta di Wilco proprietaria di marchi quali HairshopEurope e Vitaminity noti per creare e commercializzare, da oltre 20 anni, prodotti con un particolare riguardo alla salute dei capelli.

Di questa azienda apprezzo in particolar modo gli elevati standard qualitativi uniti a prezzi competitivi. Inoltre il fatto che ogni prodotto venga formulato da uno staff interno da decenni impegnato e appassionato nella lotta contro l’alopecia androgenetica e la caduta dei capelli, rappresenta un plus da non sottovalutare.

Kmax Stimulating Shampoo: ecco la Recensione

Innanzitutto, ci tenevo a rispondere ad alcune “frecciatine” che ho ricevuto dove, nemmeno troppo velatamente, si insinuava che le recensioni presenti su questo sito fossero fatte senza nemmeno provare i prodotti.

Ebbene non mi dilungherò sulle polemiche dato che ognuno è libero di avere la propria opinione (anche se sbagliata 🙂 ).

Molto semplicemente d’ora in poi ho deciso di mettere foto degli articoli che acquisto e testo di persona.

kmax stimulating shampoo flacone

Spero così di fugare ogni dubbio 😉

Formulazione esclusiva

La composizione chimica di Kmax Stimulating Shampoo racchiude in se elementi che puntano ad ottenere la massima detersione del cuoio capelluto salvaguardandone in modo ottimale lo stato di salute. Il tutto agendo sotto diversi punti:

Contrastare la caduta

Se hai avuto modo di leggere l’articolo sugli shampoo anticaduta sai il mio pensiero a riguardo. Però è indubbio che questo shampoo racchiuda in se i migliori elementi (non farmacologici) che fino ad oggi hanno dimostrato efficacia nel contrastare la perdita di capelli.

Di seguito elencherò tali principi attivi e una sintetica descrizione della loro azione giusto per darti un idea:

  • Triaminodil: stimolatore della crescita con struttura molecolare simile al minoxidil (N-ossidi) ma, non essendo un farmaco può essere usato nei cosmetic
  • Acido azelaico: sostanza con dimostrato effetto inibitore della 5-alfa reduttasi
  • Betasitosterolo: è tra i principi attivi della serenoa repens, quindi anche qui azione anti DHT
  • Acido 18 beta glicerretico: ricavato dalla liquirizia ha forte azione antiinfiammatoria ed inoltre una blanda capacità di inibire la 5-a-reduttasi
  • Genisteina: isoflavone ricavato dalla soia che agisce come fitoestrogeno, quindi in grado di prolungare la fase anagen.
  • Procapil: complesso brevettato contenente il peptide Biotinoyl Tripeptide-1, acido oleanolico e apigenina. Interviene in diverse fasi del ciclo vitale
  • Caffeina: fa parte delle xantine il cui utilizzo topico sembra avere influenza sul Anagen prolungandolo.
  • Zinco solfato e Vitamina B6: agiscono in sinergia con l’acido azelaico dimostrando, in vitro, buone capacità di inibire la 5-alfa-reduttasi

Mi scuso se non ho approfondito eccessivamente, ma se sei stato attento avrai notato che, di fatto, questa parte della formulazione utilizza i principi attivi contenuti nella lozione Kmax Stimulating Hair Growth Therapy di cui è in programma una recensione specifica.

Ritengo che sia quella la sede più idonea dove approfondirò in modo dettagliato i singoli ingredienti, gli effetti e i relativi studi che ne stanno alla base.

Base lavante

I tensioattivi utilizzati sono di qualità molto elevata e non contengono SLES e SLS. In questo modo si può ottenere una detersione ottimale di sporco e sebo mantenendo un azione delicata sullo strato idrolipidico che protegge la nostra cute. Ciò rende Kmax Stimulating Shampoo adatto ad un uso frequente.

Resa estetica

Allo scopo di dare ai capelli un aspetto più voluminoso e lucente sono stati inseriti elementi condizionanti e idratanti come:

  • Proteine idrolizzate di grano: ricavate dal glutine e note anche con il nome di fitocheratina, hanno una composizione simile a quella dei nostri capelli sui quali hanno azione idratante, nutriente e disciplinante
  • Olio di jojoba: dona ai capelli morbidezza, brillantezza ed elasticità. Inoltre ha anche una blanda azione lenitiva e antibatterica

Salute del cuoio capelluto

Sono presenti presenti anche sostanze dalle note proprietà lenitive per la cura del cuoio capelluto:

  • Piroctone olamina: ha una spiccata azione antinfiammatoria, antimicrobica e antiossidante. E’ utile per contrastare forfora, dermatite seborroica e per contrastare capelli grassi
  • Aloe vera: certamente il più conosciuto tra gli ingredienti citati e noto per le sue proprietà antiossidanti, disintossicanti e rigeneranti per tutto l’organismo.

Come si usa

Trattandosi di uno shampoo non richiede particolari modalità di applicazione. Per capire la quantità adatta alla propria lunghezza di capelli basta bagnare adeguatamente e massaggiare fino che si ottiene una schiuma abbondante.

Dopo di che è sufficiente lasciar agire per 3 minuti circa e risciacquare bene i capelli.

Kmax stimulating shampoo: Le mie considerazioni personali

Ed eccoci ora a quella che per molti potrebbe essere la parte più importante di questa recensione, ossia le mie impressioni dopo circa un mese di utilizzo.

Confezionamento

Il barattolo si presenta bene dal punto di vista estetico e la presenza di un erogatore a pulsante rappresenta un plus rispetto agli scomodi tappi a vite.

kmax shampoo erogatore

Contiene 250 ml di prodotto, fattore da tenere in considerazione quando si valuta il prezzo.

Se proprio vogliamo trovare un difetto, personalmente riscontro difficoltà nel leggere le scritte in piccolo sul retro… ma penso che a questo contribuisca anche il fatto che la mia vista lascia alquanto a desiderare 🙂

Kmax retro flacone

Utilizzo del prodotto

Come accennato per circa un mese ho usato Kmax Stimulating Shampoo lavando i capelli tutti i giorni (come faccio ormai da anni) e sono rimasto molto colpito da come lascia i capelli.

Fin dal primo lavaggio sono apparsi più corposi e lucenti quasi come se avessi applicato del balsamo. Probabilmente grazie alle proteine idrolizzate del grano e all’olio di jojoba.

Allo stesso tempo però agisce molto bene sul sebo e untuosità del cuoio capelluto detergendo in maniera molto buona (e ricordo che io soffro da sempre di cute grassa).

Inoltre, pur avendolo usato ininterrottamente tutti i giorni per un mese, non ho riscontrato il minimo problema di irritazione al cuoio capelluto. Quindi confermo che perfettamente idoneo all’uso frequente.

Molto gradevole e poco invasiva anche la profumazione di menta e la sensazione di freschezza che questo shampoo rilascia.

Dove si acquista?

Se hai letto altre recensioni di prodotti del gruppo Wilco, sai già che non distribuiscono i loro prodotti nei canali classici, quindi non è possibile trovarli presso farmacie o negozi convenzionali (almeno nel momento in cui sto scrivendo questo articolo).

E’ possibile acquistarli solo tramite i loro store on line, sia quelli specifici dei siti Vitaminity e Kmax, che sul loro e-commerce principale Hairshopeurope.com dove sono presenti i tutti i marchi del gruppo e con promozioni sempre molto accattivanti.

Conclusioni

Alla fine di questa recensione posso confermare che Kmax Stimulating Shampoo si è rivelato un ottimo prodotto all’altezza delle aspettative.

Come già spiegato nell’articolo dedicato agli shampoo anticaduta, consiglio di non fossilizzarsi sulle proprietà anti caduta poiché gli shampoo, per loro natura e per il breve tempo in cui rimangono a contatto con la cute, non possono veicolare efficacemente i pur validi principi attivi presenti.

A tale scopo Kmax ha infatti creato una vera e propria lozione tricologica che consiglio di provare se ricercate espressamente questi effetti. Lo shampoo richiama solamente questi ingredienti e può essere visto come un complemento alla lozione topica e non come base portante della terapia anticaduta.

Come dico sempre, il compito di un ottimo shampoo è quello di pulire capelli e cuoio capelluto senza danneggiarli in alcun modo e in questo il Kmax può sicuramente dire la sua. Evidentemente la formulazione e il rapporto tra i tensioattivi utilizzati e le sostanze sgrassanti e lenitive citate sopra, ha consentito di ottenere un prodotto di primo grado nella sua categoria.

A mio parere qui siamo ad un livello superiore rispetto a prodotti ben più costosi come Revita che ho testato in passato.

Se vuoi fare qualche domanda a cui non trovi risposta o se semplicemente vuoi lasciare un tuo parere su Kmax Stimulating Shampoo, lascia un commento nell’apposito spazio in fondo a questa pagina 😉

Autore articolo: finnikola

Ciao, sono il fondatore di CalvizieHelp che porto avanti per passione ormai dal 2016. Curo personalmente la scrittura e pubblicazione dei contenuti. Per avere maggiori informazioni su di me, clicca pure in questo box.

Dai il Tuo Voto a questo Articolo:

[Voti: 2    Media Voto: 4/5]

Lascia un Commento

Shares
Share This