dermatite seborroica capelli

Dermatite Seborroica Capelli: può causare Calvizie?

Autore: finnikola

264

Visualizzazioni

Il tema dermatite seborroica capelli è purtroppo conosciuto dalla maggior parte di coloro che soffrono di alopecia androgenetica e probabilmente, se sei tra i lettori abituali di questo sito, ti sarà capitato di aver a che fare con questa problematica.

Da qui l’idea di realizzare questa guida in cui spiegherò cos’è la dermatite seborroica e i rimedi per contrastarla. Ma, cosa spero gradita ai lettori di CalvizieHelp.it, chiarirò le correlazioni con l’alopecia androgenetica.

Preciso fin da subito, onde evitare fraintendimenti, che la dermatite seborroica non è tra le cause della calvizie, ma sta di fatto che chi ha questa tipologia di caduta dei capelli, molto spesso accusa i fastidiosi problemi di irritazione e desquamazione associati a tale patologia cutanea.

In realtà sarebbe più corretto parlare di dermatite seborroica del cuoio capelluto, dato che non sono i capelli bensì la pelle di quest’ultimo ad essere colpita da tale patologia.

Cos’è la dermatite seborroica?

Si tratta di una forma di infiammazione che si può presentare sulla pelle del capo sia in zona viso che nella cute sotto i capelli. Può manifestarsi anche in altre parti del corpo ad alta presenza di ghiandole sebacee come schiena, torace e inguine, ma in questo articolo ci soffermeremo sui casi di dermatite seborroica al cuoio capelluto.

Questo studio 1)Borda, L. and Wikramanayake, T., 2015. Seborrheic Dermatitis and Dandruff: A Comprehensive Review. Journal of Clinical and Investigative Dermatology, [online] 3(2). Available at: <https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4852869/>. pubblicato sul Journal of Clinical and Investigative Dermatology offre un quadro generale delle attuali conoscenze di questa patologia.

Dermatite seborroica cause

Quali sono le cause che provocano la dermatite seborroica? Le cause principali di questa malattia infiammatoria, sono sostanzialmente 2:

  • iper-attività delle ghiandole sebacee con conseguente pelle grassa
  • cellule cutanee con un ricambio troppo elevato che portano a desquamazione

L’elevata quantità di sebo favorisce la proliferazione di funghi e lieviti del genere Malassezia Furfur (vedi foto) che se ne nutrono.

malassezia furfur

Questo provoca una riposta immunitaria del nostro corpo che, per contrastarli, da inizio alla reazione di rapido ricambio cellulare dell’epidermide.

Anche l’alimentazione ricopre un ruolo importante e, pur non essendo tra le cause scatenanti, può peggiorare la sintomatologia soprattutto se ricca di cibi lavorati, grassi, zuccheri raffinati, latticini e alimenti lievitati.

Uno stile alimentare errato può inoltre essere causa di carenze relative a biotina e vitamina B6 che invece sono molto utili per tenere sotto controllo la dermatite.

Infine non sono da escludere origini di tipo psicologico con cui soggetti particolarmente sensibili, in situazioni di forte stress e ansia, tendono a somatizzare il malessere con manifestazioni del tutto simili alla dermatite.

Dermatite seborroica cuoio capelluto: sintomi principali

L’ipersecrezione di sebo unita alla desquamazione porta alla comparsa di forfora e pelle secca che nei casi peggiori, dove la secrezione sebacea è abbondante, possono diventare delle vere e proprie scaglie cutanee di colore giallastro.

dermatite seborroica cuoio capelluto

La pelle in questa situazione viene a trovarsi in un continuo stato infiammatorio, noto anche come eczema seborroico, accompagnato da arrossamenti e forte prurito in testa che porta l’individuo colpito a grattarsi per trovare sollievo e rimuovere la pelle desquamata.

Tuttavia il sollievo è solo momentaneo e, anzi, il grattarsi provoca ulteriori traumi che peggiorano l’infiammazione arrivando ad accusare bruciore e nei casi più gravi un vero e proprio stato di dolore.

La dermatite seborroica provoca calvizie?

L’alopecia androgenetica ha delle cause genetiche e ormonali ben precise e quindi possiamo ritenere, con ragionevole certezza, che non possa essere provocata dalla dermatite seborroica in testa.

L’unico tipo di caduta dei capelli che potrebbe essere provocata dalla dermatite è quella dovuta ai danni meccanici provocati dal grattarsi assiduamente e dai traumi che la cute riporta… ma questo a poco a che vedere con la calvizie comune.

Alopecia seborroica: esiste o no?

In passato si riteneva questo tipo di alopecia una vera e propria patologia distinta dalla androgenetica. Si presumeva che l’eccessiva secrezione sebacea arrivasse a “soffocare” il bulbo pilifero indebolendolo e dando inizio alla miniaturizzazione follicolare. Forse ti sarà capitato si sentire parlare dei “tappi di sebo” e delle loro “disastrose” conseguenze… a cui io non credo minimamente 😉 

E non è semplicemente una mia idea… si è infatti appurato che il sebo non provoca miniaturizzazione e nemmeno “soffoca” alcun che, come ben spiegato anche dal SITRI a questo link.

Come puoi leggere, al giorno d’oggi il termine alopecia seborroica è da considerarsi come sinonimo di alopecia androgenetica.

I capelli persi ricrescono?

Una domanda che spesso ricevo nei commenti o via mail, è se i capelli persi per dermatite seborroica ricrescono oppure no… Ebbene puoi stare tranquillo perché, come abbiamo avuto modo di vedere, tale disturbo non comporta miniaturizzazione dei follicoli. Quindi una eventuale caduta dovuta a traumi cutanei è, in linea di massima, reversibile. Ossia i capelli ti ricresceranno 😉

Dermatite cuoio capelluto e Calvizie: quale correlazione?

Pur avendo spiegato a inizio articolo che la dermatite seborroica non è causa di AGA, e che nemmeno l’alopecia seborroica esiste, rimane da capire come mai la maggior parte di chi ha una alopecia androgenetica in progressione soffre spesso di irritazioni e infiammazioni di questo tipo.

Il problema è sempre da ricollegarsi all’ormone DHT che noi “agati” conosciamo bene purtroppo.

Come abbiamo visto nell’articolo dedicato, il diidrotestosterone ha la capacità di sviluppare le ghiandole sebacee e regolarne l’attività incrementando la produzione di sebo. Tale eccesso di produzione, noto anche come seborrea, provoca i classici problemi di untuosità e pelle grassa i quali a loro volta favoriscono la proliferazione di funghi e lieviti con i conseguenti fenomeni di infiammazione e irritazione che possono portare alla dermatite seborroica vera e propria.

Visto che il numero di recettori presenti nel cuoio capelluto di chi soffre di alopecia androgenetica è superiore alla media, come evidenziato dallo studio 2)Sawaya, M. and Price, V. (1997). Different Levels of 5α-Reductase Type I and II, Aromatase, and Androgen Receptor in Hair Follicles of Women and Men with Androgenetic Alopecia.Different Levels of 5α-Reductase Type I and II, Aromatase, and Androgen Receptor in Hair Follicles of Women and Men with Androgenetic Alopecia. Journal of Investigative Dermatology, 109(3), pp.296-300. pubblicato sul Journal of Investigative Dermatology, è ovvia la maggior sensibilità al diidrotestosterone di tali soggetti.

Appare quindi evidente come tali soggetti abbiano una maggior predisposizione a ipersecrezione sebacea con conseguente pelle grassa.

Dermatite seborroica rimedi

Purtroppo non esiste un unica soluzione che ci dica una volta per tutte come curare la dermatite seborroica al cuoio capelluto. Come sempre tutto dipende dalla gravità della problematica. Nella maggior parte delle casistiche bastano qualche integratore e shampoo specifici… ma per le forme più gravi non sono sufficienti. 

Di seguito vedremo i diversi approcci a partire da rimedi naturali e semplici consigli alimentari fino ad esaminare l’uso di farmaci veri e propri.

Terapia farmacologica

Premesso che la diagnosi di dermatite seborroica deve essere fatta da un medico specializzato, nei casi più gravi dove la proliferazione del fungo Malassezia Furfur è fuori controllo, è necessaria una terapia di farmaci antimicotici orali, come ad esempio itraconazolo, che ovviamente sono soggetti a prescrizione medica e sui quali non ci soffermeremo.

Solitamente è sufficiente una terapia topica che vede l’applicazione cutanea di: 

Corticosteroidi

Si tratta di derivati del cortisone in formato di lozione o crema utili per ridurre l’infiammazione. Tra questi menzioniamo idrocortisone usato nei casi meno complessi e molto spesso presente nelle lozioni galeniche per la sua caratteristica di poter essere impiegato per tempi lunghi con una bassa insorgenza di effetti collaterali.

Per i casi più gravi si ricorre ad altri corticosteroidi più potenti come il betamethasone e il prednisone. Interessanti anche i dati preliminari del recente studio comparativo 3)Sobhan, M., Gholampoor, G., Firozian, F., Mohammadi, Y. and Mehrpooya, M., 2019. Comparison of efficacy and safety of atorvastatin 5% lotion and betamethasone 0.1% lotion in the treatment of scalp seborrheic dermatitis. Clinical, Cosmetic and Investigational Dermatology, [online] Volume 12, pp.267-275. Available at: <https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6503294/> [Accessed 21 June 2020]. che mostra analoga efficacia di una classica lozione di betamethasone 0,1% confrontata con atorvastatina in lozione al 5%. Quest’ultima fa parte delle statine ed è un farmaco che da anni viene utilizzato per il controllo del colesterolo, tuttavia il suo utilizzo in lozione si è dimostrato valido anche contro la dermatite.

Va precisato che tutti i corticosteroidi qui menzionati sono soggetti a obbligo di ricetta medica… quindi da evitare il fai da te 😉

Antimicotici

Questa categoria comprende principi attivi che vanno ad agire contro i funghi e lieviti impedendone la proliferazione o addirittura eliminandoli. Ne esistono davvero parecchi ma, consultando diversi studi 4)Chowdhry, S., 2017. Topical Antifungals used for Treatment of Seborrheic Dermatitis. Journal of Bacteriology & Mycology: Open Access, [online] 4(1). Available at: <http://medcraveonline.com/JBMOA/JBMOA-04-00076.php> si può vedere che i più utilizzati in ambito tricologico sono Ketoconazolo, ciclopirox-olamina, Zinco Piritione e Solfuro di Selenio e sono alla base dei migliori shampoo medicati.

Dato che c’è molto da dire sull’argomento, per non dilungare troppo questa guida, ti invito a leggere l’articolo di approfondimento sugli shampoo contro la dermatite seborroica.

Lozioni cosmetiche ai Rame Peptidi

Pur non trattandosi di prodotti classificati come farmaci, i rame peptidi sono noti per le loro proprietà anti infiammatorie e rigenerative se applicati a livello cutaneo.

Probabilmente non è una categoria di prodotti molto conosciuta, però ti voglio raccontare la mia esperienza diretta con Kmax Stimulating Follicle Spray. Si tratta di un ottimo prodotto italiano di cui feci qualche tempo fa una recensione e che mi diede buoni risultati nel ridurre arrossamento e tricodinia che avevo in quel periodo.

Dermatite seborroica capelli rimedi naturali

Nel caso di scaglie di dermatite in testa, possono dare giovamento prodotti a base di olio di mandorle dolci da utilizzare prima dello shampoo per rimuoverle.

Possono essere utili anche soluzioni a base di aloe vera da utilizzare sulle zone colpite. Da sempre sono note le proprietà lenitive, antibatteriche ed anti infiammatorie dell’aloe.

Corretta alimentazione

Abbiamo visto sopra che, pur non essendo tra le cause scatenanti, l’alimentazione può peggiorare i sintomi della dermatite. Pertanto è consigliato ridurre il consumo di farinacei e prodotti lievitati da forno. Importante inoltre eliminare il più possibile i cibi lavorati ricchi di grassi saturi e zuccheri industriali.

Anche togliere i latticini dalla dieta può contribuire a ridurre lo stato infiammatorio e di conseguenza tenere sotto controllo la comparsa di scaglie e irritazione. 

Integratori

Tra gli integratori alimentari, quello che davvero ritengo essenziale in casi di dermatite seborroica al cuoio capelluto è la biotina (nota anche come vitamina H o B8). Ha attività regolatrice delle ghiandole sebacee e una sua carenza è spesso alla base di casi di dermatite seborroica.

In genere è facilmente reperibile con la normale alimentazione, ma se con le opportune analisi si riscontrano livelli sotto la soglia, è bene integrarla. Si può trovare in qualsiasi farmacia, ma è facilmente reperibile anche in molti store online:

Sono sufficienti 10 mg al giorno per un paio di mesi per vedere risultati.

Importante monitorare anche i livelli di vitamina B6 che, se sotto i range di riferimento, possono dare come manifestazioni proprio la dermatite seborroica. C’è da precisare che è rara una carenza della sola B6 e in genere è associata a carenza di altre vitamine del gruppo B.

Per questo è difficile trovare un integratore di sola B6, ed è quindi preferibile ricorrere a dei complessi che comprendano tutto il gruppo B.

IMPORTANTE: gli integratori devono essere assunti sono in caso di effettiva carenza, anche perché ricordo a tutti che un eccesso di alcuni tipi di vitamine può essere addirittura tossico!

Conclusione

Come dice il titolo ” Dermatite Seborroica Capelli …” lo scopo di questa guida era quello di dare maggior chiarezza riguardo le correlazioni tra dermatite seborroica e calvizie, quindi spero che mi perdonerai se non ho approfondito molto le informazioni a carattere generale che possono comunque essere trovate nel web in grande quantità 😉

Spero di essere riuscito nel mio intento, però se hai ulterori domande o dubbi da chiarire, non esitare al lasciare un commento nell’apposito spazio in fondo a questa pagina.

Autore articolo: finnikola

Ciao, sono il fondatore di CalvizieHelp che porto avanti per passione ormai dal 2016. Curo personalmente la scrittura e pubblicazione dei contenuti. Per avere maggiori informazioni su di me, clicca pure in questo box.

Dai il Tuo Voto a questo Articolo:

[Voti: 1   Media: 5/5]

Bibliografia   [ + ]

1.Borda, L. and Wikramanayake, T., 2015. Seborrheic Dermatitis and Dandruff: A Comprehensive Review. Journal of Clinical and Investigative Dermatology, [online] 3(2). Available at: <https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4852869/>.
2.Sawaya, M. and Price, V. (1997). Different Levels of 5α-Reductase Type I and II, Aromatase, and Androgen Receptor in Hair Follicles of Women and Men with Androgenetic Alopecia.Different Levels of 5α-Reductase Type I and II, Aromatase, and Androgen Receptor in Hair Follicles of Women and Men with Androgenetic Alopecia. Journal of Investigative Dermatology, 109(3), pp.296-300.
3.Sobhan, M., Gholampoor, G., Firozian, F., Mohammadi, Y. and Mehrpooya, M., 2019. Comparison of efficacy and safety of atorvastatin 5% lotion and betamethasone 0.1% lotion in the treatment of scalp seborrheic dermatitis. Clinical, Cosmetic and Investigational Dermatology, [online] Volume 12, pp.267-275. Available at: <https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6503294/> [Accessed 21 June 2020].
4.Chowdhry, S., 2017. Topical Antifungals used for Treatment of Seborrheic Dermatitis. Journal of Bacteriology & Mycology: Open Access, [online] 4(1). Available at: <http://medcraveonline.com/JBMOA/JBMOA-04-00076.php>

Lascia un Commento

Shares
Share This